Non è un giorno di festa per Famiglie SMA

rassegna

La decisione del ministro della Salute Beatrice Lorenzin di bloccare definitivamente la sperimentazione Stamina, giudicandola non sicura e pericolosa per la salute, mette il punto a un periodo di sofferenza per le nostre famiglie, che sono state colpite duramente dalla confusione di fronte a un metodo privo dell’avvallo scientifico e rispetto al quale ci siamo sempre posti chiedendo chiarezza e invocando la tutela dei bambini che utilizzano la metodica.

{loadposition addthis} 

Da parte nostra, continuiamo a impiegare le nostre risorse per sostenere la ricerca scientifica sulla SMA, che all’inizio del 2014 vivrà una svolta storica, poiché, delle due principali sperimentazioni americane in essere, una coinvolgerà direttamente anche i nostri bambini, mentre la seconda entrerà nella fase clinica umana: solo allora riusciremo a festeggiare.

 

Daniela Lauro, Presidente Famiglie SMA onlus

 

per info:

 

Barbara Pianca

 

3283466950

 

ufficio.stampa@famigliesma.org

_____________________________________________________________________________

 

già ripreso dalle agenzie, uscirà anche su avvenire e vita.it

 

Staminali: famiglie malati Sma, finalmente finisce confusione

 

AGI) – Roma, 10 ott. – “Non e” un giorno di festa per Famiglie
SMA. La decisione del ministro della Salute Beatrice Lorenzin
di bloccare definitivamente la sperimentazione Stamina,
giudicandola non sicura e pericolosa per la salute, mette il
punto a un periodo di sofferenza per le nostre famiglie, che
sono state colpite duramente dalla confusione di fronte a un
metodo privo dell”avvallo scientifico e rispetto al quale ci
siamo sempre posti chiedendo chiarezza e invocando la tutela
dei bambini che utilizzano la metodica”. Cosi” Daniela Lauro,
Presidente Famiglie SMA onlus, che raccoglie le famiglie dei
malati di una delle patologie che il metodo Stamina afferma di
poter curare. “Da parte nostra – prosegue Lauro – continuiamo a
impiegare le nostre risorse per sostenere la ricerca
scientifica sulla SMA, che all”inizio del 2014 vivra” una
svolta storica, poiche”, delle due principali sperimentazioni
americane in essere, una coinvolgera” direttamente anche i
nostri bambini, mentre la seconda entrera” nella fase clinica
umana: solo allora riusciremo a festeggiare”. (AGI)

 

ed/Pgi
101659 OTT 13

 

FacebookTwitter