l’Espresso: Quel pasticciaccio della Stamina

Gli ispettori sono andati a vedere come si somministra la terapia. Ecco cosa hanno scoperto. In un documento riservato.

 

{loadposition addthis}

20-09-2013 – Il Comitato scientifico dell’Istituto superiore di sanità ha bocciato il metofo Stamina, messo a punto dallo psicologo esperto di marketing della salute Davide Vannoni. Il Parlamento aveva approvato addirittura un provvedimento ad hoc per dotare di 3 milioni di euro una sperimentazione su scala nazionale per verificare l’efficacia delle infusioni immaginate da Vannoni. Con la bocciatura dell’Iss, non sarà semplice per il ministro della salute Beatrice Lorenzin decidere se procedere o meno con la sperimentazione. Il ministro ha in mano il pronunciamento dei saggi dell’Iss, ma anche sulla scrivania tutte le carte che avevano spinto l’Agenzia italiana per il farmaco a chiudere il laboratorio degli Spedali Civili di Brescia dove, prima della bufera mediatica, Vannoni trattava i suoi pazienti e dove, per sentenza di un giudice, ancora oggi ci sono almeno 40 pazienti in trattamento e 150 in lista di attesa. Cosa dovrebbe decidere Lorenzin? Decidetelo voi dopo aver letto parte di quelle carte…scarica l’articolo

fonte: l’Espresso

FacebookTwitter